io - Roberta Cipriani

Vai ai contenuti

Menu principale:

                                          io


Fonte: La foto è stata concessa da Lorenzo Nencioni

Mi sono laureata a Firenze in architettura e ho lavorato presso lo studio di Roberto Magris (ex Superstudio) dove mi occupo di ristrutturazioni. A seguito del mio matrimonio, faccio scelte di vita molto drastiche per privilegiare e dedicarmi interamente alla famiglia e ai figli. Abbandono la vita professionale e la città per immergerci totalmente nella natura, in un podere nel Chianti, legandomi alla filosofia steineriana/antroposofia (scienza dello spirito) che si concretizza nella scelta della scuola Waldorf  per i figli e in un percorso artistico antroposofico per me, legato all’uso del colore (teoria dei colori di Goethe e Steiner) nella pittura e nella scultura  attraverso un percorso interiore arrivi a plasmare la materia (creta) che si manifesta poi nella forma...
Ho esposto le mie opere, ispirate sempre alla natura e alla dualità della vita, in mostre e gallerie d’arte e ho realizzato una casa/scultura "cas-art".
Tutta sul tema del non angolo perché nell’angolo si racchiudono le nostre paure, la nostra parte razionale mentre nelle forme tondeggianti si esprime il nostro mondo del sentire (la stessa natura ce lo insegna)
Pubblicata sulla rivista AD con relativa copertina dedicata alla casa/scultura, la rivista scrive.... "Roberta Cipriani è un architetto dal profondo sentire che ha voluto tradurre nella sua casa/scultura un percorso spirituale e artistico, lo spirito dell’uomo dentro lo spirito dell’Universo...."
Sono 4 gli elementi fondamentali di questa casa:

1. Forma (forma che emana energia e che cura come  gli antichi curavano con la geometria sacra)
2. Colore
3. Materiali  naturali
4. Luce
1. Forma
“...Intorno a me tutto fluisce, come in un'onda che  noi stessi tutti i giorni cavalchiamo, l'onda della vita...” L'onda dei suoni, dei colori,  della luce, dell'energia, l'onda visibile ed invisibile. Noi uomini dovremmo  cercare con la nostra saggezza e intelligenza di essere sulla cresta dell'onda,  facendoci trasportare dall'onda stessa. E' quindi necessario uno stato di quiete  e di equilibrio. Quante volte vogliamo opporci alla forza dell'onda, ma è  impossibile, se la comprendiamo possiamo cavalcarla e rimanere a  galla.
2. Colore
Ogni colore ha una sua potenzialità, in quanto
il  colore è energia, un'onda che ha potere
sul nostro essere e se ne entriamo  in risonanza possiamo trarne beneficio. "...il colore eleva l'uomo dal materiale allo  spirituale...".
3. Materiali
Uso di materiali naturali che danno piacere
e calore al  tatto e alla vista.
4.Luce
In seguito ai miei studi di illuminotecnica
alla  Targetti introduco l'uso della luce come potenzialità di cambiare atmosfere più  o meno calde nell'arco della giornata. La luce nelle ore notturne dà vita alla  materia e una luce artificiale diffusa plasma la materia e la rende più fluida.  Vari giochi di luce cambiano completamente
le percezioni della materia.

All’interno della casa /scultura, la mia camera è ispirata ai 4 elementi fondamentali :fuoco, acqua, aria e terra che si ritrovano sia in sculture che come elementi di arredo: in terra, la terra colorata, il mio Fuoco /scultura e la vasca che è anch’essa una scultura.
Essendo il fuoco il mio elemento (ariete) ho sviluppato attraverso il progetto "Rêve de Feu" la mia passione per lui “Rêve de Feu” è una collezione di sculture intorno al Fuoco che hanno come immagine il connubio tra la legna che arde e le fiamme del fuoco. I centri tavolo e non solo, sono anche dedicati all’aromaterapia, provvisti di contenitori  per olii essenziali.
È mia intenzione con “Rêve de Feu” portare il Fuoco Sacro in mezzo a noi per recuperare una memoria antica dell’umanità che ci riunisce e scalda i nostri cuori...

____________________________________________________________________________
 
Torna ai contenuti | Torna al menu